La natura vince sempre

28° giorno di viaggio 16 dicembre PATAGONIA COAST TO COAST appunti in viaggio di Paolo Pagni da Comodoro a Rio Gallegos.

 

La natura vince sempre quindi andiamole incontro…

 

Ho scoperto un mondo sotterraneo, fare turismo a basso costo e in piena sicurezza.

Viaggiare di notte sugli autobus “collettivo”. Dormi sull’autobus in piena sicurezza, intanto ti sposti e ceni sempre sull’autobus stile Ryanair, la mattina sei arrivato a destinazione, hai tutto il giorno per viaggiare, vedere, ottimizzando al massimo costi e tempi… Non male come soluzione!

Ieri è andata così. Dopo aver provato se era il caso di mettersi in viaggio, siamo stati tutto il giorno a bighellonare tra una stazione degli autobus e un bar. Tutto il giorno così! La notte ci siamo spostati a Rio Gallegos e oggi, dopo aver preso un hotel 4 stelle, andiamo a visitare questa Ciudad, capoluogo della provincia di Santa Cruz.

Río Gallegos è la capitale della provincia argentina di Santa Cruz, nella Patagonia meridionale. Conta una popolazione di 97.742 abitanti. La città sorge sull’estuario del fiume Gallegos, 2.636 km a sud di Buenos Aires. È la città più meridionale dell’Argentina continentale (escludendo quindi la Terra del Fuoco).

Il fiume fu avvistato per la prima volta da un europeo nel 1525, l’esploratore Jofré De Loaiza e fu chiamato San Idelfonso. La spedizione di Simón de Alcazaba, nel 1535, fu la prima a denominare il fiume Río Gallegos. L’area fu colonizzata dagli europei solo molto più tardi. Una delle prime registrazioni indicanti l’area come abitata risale al 1885, in un periodo in cui il governo argentino intendeva consolidare la propria sovranità sulla Patagonia meridionale. Fu creata una base navale che accrebbe lo sviluppo della città. Fra il 1912 e il 1920 il governo incoraggiò la venuta di coloni dalle isole Falkland e dal Cile meridionale, offrendo condizioni vantaggiose per l’agricoltura e l’allevamento. Arrivarono circa 3.000 nuovi abitanti. Con lo sviluppo dell’allevamento di pecore, Río Gallegos divenne il porto principale per l’esportazione delle pecore e dei prodotti ovini. Nel 1888, l’allora governatore Ramón Lista, decise di trasferire la capitale territoriale da Puerto Santa Cruz a Río Gallegos. La ratificazione ufficiale del provvedimento avvenne il 19 maggio 1904. Nel 1957, il territorio di Santa Cruz fu dichiarato provincia e Mario Cástulo Paradelo ne fu il primo Governatore.