Il mondo visto dallo spazio.

Il mondo visto dallo spazio

Visto da qui non sembra neanche poi quella gran cosa

A volte non direi nemmeno che è la mia casa

Impercettibile si muove e si distingue appena

Non vedo come possa imprigionare tanta vita

Qui non c’e’ rumore, solo pace non c’e’ distrazione

E vedo allontanarsi sempre piu’ la tentazione

Di continuare a credere che possa ritornare

Passando in un secondo dal mio cielo al vostro mare

Tu non rispondere non mi fai credere piu’ a niente

Tu che hai pensato davvero di esistere portami

Giu’ se ci riesci riprendera’ a vivere come vuoi tu

Che hai potuto soltanto resistere

Il mondo visto dallo spazio è solo un’illusione

Un punto poco fermo in preda alla sua rotazione

E’ il sogno di un illuso che non si è piu’ risvegliato

E noi fantasmi non crediamo che al nostro passato

Tu non puoi credere che io mi fermi qui, soltanto

Tu che mantieni distanze e quei limiti (cosi’ vicini)

Qui non rimane piu’ niente da chiedere, non sento

Piu’ quelle frasi che devo risolvere

La vita vista dallo spazio perde ogni ragione

E’ il pianto di un bambino solo senza protezione

E’ scudo alzato a riparare i colpi del destino

Ma scendera’ piu’ giu’ per controllare da vicino