Easy Bike 2017 by Gravel.it – Versiliando

Easy Bike 2017 by Gravel.it – Versiliando

Easy Bike 2017 by Gravel.it - Versiliando

Easy Bike 2017 by Gravel.it – Versiliando

Apparentemente una piccola cosa, ma un grande evento nella sostanza. Il perché non richiede uno sforzo dell’intelletto ma semplicemente convincersi che l’emozione è più forte dei cliche o delle mode. La prima Versiliando, che ha preso il via la scorsa Domenica 30 Aprile dal ristorante “Nana Banana” di Torre del Lago Puccini, è stata veramente un’emozione.

Senza alcun limite alla partecipazione di chiunque e con qualsiasi bicicletta, ci siamo trovati alla partenza ciclistica più eterogenea che si potesse immaginare. Pance, muscoli, Olandesina con cestino e portapacchi e Specalized Epic biamortizzata con cambio elettronico, amiche e amici che hanno cominciato a pedalare lungo i sentieri e le strade sterrate che lambiscono il Serchio, accarezzano il lago di Massaciuccoli, si inoltrano nelle zone umide del Fosso Burlamacca.

Ora, non ce ne vogliano i ciclisti seri, con le facce tese nello sforzo di prevalere in un consesso di maschi alfa, agghindati con completi all’ultima moda e consumatori di aminoacidi ramificati, ma per noi sono stati 53 km di divertimento leggero e infantile condito del piacere di aspettarci, aiutarci, prenderci in giro e scambiarci le biciclette per la curiosità di provare a passare dal carbonio alla ghisa e scoprire che non è poi così male.

 

Certo la Toscana aiuta, e molto, a mediare le esperienze di ognuno dei partecipanti. Tutti hanno dato il loro contributo nel condividere la propria esperienza e quindi arricchendosi reciprocamente. Mentre pedala accanto a suo marito, Rita ci racconta delle prelibatezze toscane, mentre Alessio assiste Giovanni che, pur di partecipare, ha rispolverato una MTB vinta con i punti di chissà quale concorso.

Il percorso, di per se non impegnativo se non per la relativa lunghezza che ha impensierito i meno allenati, e si è rivelato talmente azzeccato e godibile da poter essere percorso praticamente da ogni tipo di bicicletta e dove ognuno ha, per la propria esperienza ciclistica, tratto vero piacere.

Il merito di questo piccolo miracolo è di Paolo a cui suggerisco: e se per le prossime edizioni la cifra della manifestazione fosse proprio l’eterogeneità dei partecipanti?

Un parco partenza con Grazielle, bici da fornaio, olandesine, mtb, gravel, specialissime, e chi più ne ha più ne metta? Per adesso grazie di tutto e a tutti La Versiliando è stata una bellissima esperienza e a Flavia ricordo che la prossima volta devo scambiare la mia gravel con la sua “Hello Kitty”.

Easy Bike by Gravel.it – Versiliando

Easy Bike by Gravel.it – Versiliando

Pin It

Richiedi Informazioni