🚴 Day 2° da Bosa a Guspini via Torre Pittinuri ed Oristano

🚴 Day 2° da Bosa a Guspini via Torre Pittinuri ed Oristano

12 settembre 2018
Oggi partenza subito in salita! Diverse “rampe” hanno accompagnato le prime ore del mio viaggio. Qui sembra di vivere in altri tempi. Tutti i paesi sono pressoché identici: i vecchi, seduti sulle sedie ai bordi delle strade, ti guardano passare con aria perplessa ed incredula; la gente è buona, tranquilla ed ospitale e sempre pronta a darti una mano per quello che può… Anche oggi è stata una giornata caldissima ed è scarseggiata sia l’acqua sia i punti dove poterne fare rifornimento. Consiglio dunque due borracce e tante barrette, o frutta da portarsi dietro. Ogni tanto fa capolino anche il vento, ma dopo l’esperienza della Patagonia…

Il mio itinerario di oggi:

Cuglieri è un borgo storico affacciato sul mare, che risplende per tradizioni e attrazioni naturalistiche e archeologiche. In cima all’abitato si erge la maestosa Basilica di Santa Maria della Neve.

Riola Sardo si trova a pochi passi da siti archeologici, dal mare e dalle scenografiche falesie e splendide spiagge della penisola del Sinis. Paese dedito all’agricoltura e famoso per le sue tradizioni, gli eventi musicali ed in particolare la vernaccia.

Cabras, abitata dall’uomo fin dal neolitico, è oggi una cittadina di grande interesse naturalistico. Anch’essa affacciata sulla penisola del Sinis, vanta un litorale ancora per larghi tratti non costruito, nel quale spiccano per bellezza le bianche distese di sabbia di Is Arutas. Noto l’omonimo stagno per la presenza di numerosi uccelli acquatici, tra cui i fenicotteri rosa.
Oristano è la città principale della parte centro-occidentale della Sardegna. Porta ideale  per l’ingresso in un territorio ricco di bellezze naturali, rappresenta l’anima nobile della Sardegna, grazie ai suoi monumenti e alla sua intensa storia.
Marceddi: si racconta di antichi approdi in acque placide di una laguna, dove ancora oggi un piccolo borgo di pescatori – in una ideale posizione estremamente riparata – custodisce tradizioni secolari e attrazioni naturalistiche.

Guspini è un importante cittadina di circa 12000 abitanti, caratterizzata da tradizioni agropastorali e resti dell’epopea mineraria. Di origine medioevale, qui convivono due anime: attività agricola e archeologia industriale. Passerai da villaggi minerari disabitati a splendidi scorci del centro storico, da colline coltivate a boschi… Autentico paradiso per gli occhi.